menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pietro Mennea

Pietro Mennea

Muore Pietro Mennea, i primi passi nel Centro Federale di Formia

Anche la provincia pontina e soprattutto la città del golfo piangono la scomparsa velocista azzurro, per anni primatista mondiale dei 200 metri

Anche nella provincia pontina, e soprattutto a Formia, è lutto per la scomparsa di Pietro Mennea.

L’ex velocista azzurro, olimpionico e per anni primatista mondiale dei 200 metri, si è spento questa mattina a Roma, all’età di 61 anni; da tempo lottava contro un male incurabile.

Nato a Barletta nel 1952, Mennea ha mosso i suoi primi passi importanti proprio nella provincia di Latina, in quell’anno, il 1968, che ha segnato la tappa fondamentale della sua carriera. Verso la fine di quell’anno viene infatti ammesso a disputare uno stage al centro federale di Formia dove cominciò a conoscere i primi sacrifici imposti dall'attività agonistica.

Ed è stato proprio a Formia che Mennea si è trasferito per gli anni successivi; anni di duro lavoro sotto la guida del duro Vittori con il quale ha trascorso, come si legge sul suo sito, un lunghissimo periodo insieme per “un binomio che, di lì a poco, avrebbe fatto la storia dell'atletica italiana”.

Sono questi gli anni che lo portano a prepararsi per quella che avrebbe rappresentato la svolta nella sua carriera e nella storia dell’atletica e dello sport italiano: il primato del mondo nei 200 metri stabilito alle Universiadi di Città del Messico nel 1979 e detenuto fino al 1996.

Soprannominato la 'Freccia del sud', tutt'ora detiene il primato europeo e italiano dei 200 metri. Nel 1980, a Mosca, con una straordinaria rimonta, conquistò la medaglia d'oro, sempre nei 200 metri, che si somma ai quattro titoli europei, a un argento e un bronzo ai Mondiali, ma anche ad altri due bronzi olimpici, il primo dei quali conquistato sulla pista di Monaco di Baviera ai Giochi del 1972, nella gara vinta dal sovietico Borzov. Mennea è stato anche straordinario staffettista e ha pure trovato fortuna nei 400 metri piani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento