Colto da un malore in campeggio al lido: muore a 46 anni

A causare il decesso forse un'eccessiva ingestione di farmaci barbiturici. Indaga la polizia

E' morto nel campeggio Stella Mare di Latina, dove era andato a trascorrere qualche giorno di vacanza. Un uomo di 46 anni ha avvertito un malore che lo ha stroncato e che è stato causato con ogni probabilità da una ingestione di una grande quantità di barbiturici. Purtroppo per l'uomo, originario Zagarolo, non c'è stato nulla da fare. 

E' stato soccorso da un'ambulanza del 118 ma i sanitari non sono riusciti ad evitare il peggio. Le cause della morte non sono ancora chiare e sono in corso gli accertamenti da parte della polizia. E' possibile che a portare l'uomo alla morte sia stato un malore dovuto a un'intossicazione da farmaci barbiturici che aveva assunto in grande quantità. Le sue condizioni potrebbero essersi aggravate anche per l'elevata temperatura. Sarà l'autopsia però, insieme ad eventuali esami tossicologici, a chiarire con certezza le cause della morte. Al momento nessuna ipotesi è esclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

Torna su
LatinaToday è in caricamento