Bimba non aspetta l’ambulanza, mamma partorisce in casa

Una ragazza di 35 anni non riesce ad arrivare all'ospedale e partorisce nella sua abitazione di Borgo Carso assistita dal marito. Madre e figlia stanno bene e sono ricoverate al Goretti

Proprio non ne ha voluto sapere di aspettare l’arrivo dell’ambulanza ed è nata in casa. La scorsa notte una giovane ragazza di 35 anni del capoluogo ha partorito nel proprio appartamento a Borgo Carso assistita dal marito, improvvisatosi ostetrico.

Erano circa le 4 di notte quando la donna, alla 40esima settimana di gravidanza, ha cominciato a sentire dei forti dolori addominali. Subito ha svegliato il compagno che ha immediatamente allertato il 118.

Ma non c’era un secondo da perdere, le contrazioni erano sempre più forti e in breve tempo la 35enne ha capito che il parto era vicino e la bambina pronta per venire al mondo.

Dopo pochi minuti nell’appartamento di Borgo Carso è arrivata l’ambulanza che, inaspettatamente, ha visto che la piccola era già nata. Dopo le prime visite mamma e figlia, che sono in perfetta salute, sono state trasferite all’ospedale Goretti di Latina, dove sono ricoverate al reparto di ostetricia.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento