Cumulo di condanne, Cangianiello deve scontare 11 mesi in carcere

E' stato raggiunto nella sua abitazione e condotto in carcere dagli uomini della Squadra mobile. In manette anche un marocchino di 33 anni che era stato arrestato un anno fa, con altri tre connazionali, per possesso di una tonnellata di hashish

E’ stato raggiunto nella sua abitazione di Latina e di nuovo arrestato perché colpito da un provvedimento di carcerazione, per una pena residua di 11 mesi. In manette Pasquale Cangianiello, già noto alle forze dell’ordine, arrestato nel pomeriggio di ieri dalla Squadra mobile. Il provvedimento dell’autorità giudiziaria arriva al termine di una serie di pene accumulate per reati che vanno dal furto alla ricettazione, dai maltrattamenti in famiglia all’evasione. L’uomo è stato quindi portato in carcere a Latina.

Un altro arresto è stato eseguito ieri dagli investigatori della Squadra mobile di Latina. Si tratta di Khalid Safaoui, marocchino di 33 anni, che si trovava ai domiciliari perché arrestato in passato per il possesso di una tonnellata di hashish. Il tribunale di Latina ha ora ritenuto di applicare al 33enne la misura della detenzione in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento