rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Peculato, arrestato Corrado Clini: domiciliari per l’ex ministro

L'inchiesta riguarda un finanziamento per il risanamento delle acque in Iraq e l'ipotesi di reato è quella di peculato. Originario di Latina l'ex ministro all'Ambiente ha ricevuto la cittadinanza onoraria dal Comune

È stato arrestato dalla guardia di finanza l’ex ministro dell’Ambiente Corrado Clini; disposti i domiciliari nei suoi confronti e di quelli di un imprenditore.

L’accusa è quella di peculato ai danni del Ministero dell’Ambiente. Secondo quanto emerso, l’inchieste verterebbe intorno a un finanziamento per il risanamento delle acque in Iraq.

Secondo l’accusa formulata dai finanzieri del Nucleo speciale spesa pubblica e del Comando di Ferrara l’ex ministro originario di Latina avrebbe distratto fondi per oltre 3 milioni di euro, in concorso con l'altra persona per cui sono stati disposti i domiciliari.

I provvedimenti eseguiti dal Nucleo di Polizia Tributaria di Ferrara su disposizione della Procura ferrarese.

Nel dicembre del 2012, Corrado Clini, ministro all’Ambiente con il governo Monti, ottenne la cittadinanza onoraria dal Comune di Latina

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peculato, arrestato Corrado Clini: domiciliari per l’ex ministro

LatinaToday è in caricamento