rotate-mobile
Cronaca Sezze

Sezze, picchia l’ex fino a romperle la spalla: arrestato un 31enne

Numerose le denunce che hanno portato la Procura a richiedere il provvedimento. Ascoltato questa mattina dal giudice ha negato le accuse. L'ultimo episodio il 29 giugno, botte per trenta giorni di prognosi

Minacce, lesioni e maltrattamenti: sono le accuse di cui deve rispondere G.B., classe ’82 originario di Ariccia. I fatti che gli vengono contestati si sarebbero consumati a Sezze, dove vive ora l’ex moglie, da quando la coppia si è separata. Dopo sedici anni di convivenza, l’indagato, secondo quanto gli viene contestato, non avrebbe accettato la loro separazione fino a rendere un inferno la vita della donna con la quale ha due figli.

Sono due i fascicoli riuniti dalla Procura a carico del giovane, che già in passato era stato denunciato. L’ultimo episodio di violenza si è consumato il 29 giugno quando, mentre erano in auto, lui l’avrebbe colpita ripetutamente, fino a provocarle la frattura della spalla.

La vittima si era prima recata in ospedale, dove era stata ricoverata, per trenta giorni di prognosi. Poi l’ennesima denuncia. Prima di questa, altre due volte si era vista costretta a rivolgersi alle forze dell’ordine temendo per la sua incolumità. Secondo l’accusa, il 31enne l’avrebbe minacciata ripetutamente, recandosi poi a Sezze, dove le liti degeneravano in violenza.

Fino al provvedimento di custodia cautelare emesso dal giudice Guido Marcelli ed eseguito dai carabinieri, che lo hanno condotto nel carcere di via Aspromonte dove questa mattina ha risposto alle domande del gip dichiarandosi innocente. Assistito dal suo avvocato, ha spiegato che tra i due ci sarebbe stata solo una colluttazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sezze, picchia l’ex fino a romperle la spalla: arrestato un 31enne

LatinaToday è in caricamento