Ruba un'auto a Bologna, inseguito e bloccato sulla Pontina

Il ladro ha cercato di fuggire ma è stato fermato alle porte di Latina e portato in carcere

Aveva rubato un'auto di grossa cilindrata a Bologna ma è stato arrestato sulla Pontina dal personale del distaccamento di polizia stradale di Aprilia che opera h 24  con autopattiglie con colori istituzionali e pattuglie in abiti civili.

A finire in carcere il cittadino di origine marocchina K. J. Classe di 34 anni, domiciliato nella provincia di Bologna, la cui presenza era stata segnalata sulla 148 a bordo di una potente Range Rover sport di colore nero rubata nel corso della mattina nel capoluogo emiliano. 

Le pattuglie immediatamente allertate, compresa quella della squadra di polizia giudiziaria, hanno effettuato immediati controlli ai veicoli in transito nella direttrice Roma-Latina che in quelle ore era molto sostenuto per l'esodo Pasquale. Nell'ambito di tali controlli proprio il personale di polizia giudiziaria ha intercettato poco prima di Aprilia l'autovettura che viaggiava a velocità sostenuta in direzione Latina. Ne è seguito un rocambolesco inseguimento fino alle porte di Latina dove, senza creare pericolo per gli altri utenti della strada, il veicolo è stato costretto a fermarsi con conseguente arresto del conducente. Questo era privo di documenti d'identità e della patente di guida e con precedenti penali: alla luce della  pericolosità sociale lo straniero è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e portato presso la casa circondariale di Latina.

Il veicolo del valore di 60 mila euro verrà restituito al legittimo proprietario. Nell'ambito degli stessi servizi qualche giorno fa il personale del distaccamento di polizia stradale di Aprilia aveva anche recuperato una  Land Rover sport del valore di 90 mila euro a cui erano già stati modificati telaio e numero di targa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Si tuffa in mare per sfuggire ai carabinieri, nascondeva cocaina ed eroina. Arrestata

  • Cisterna, caseificio chiuso dal Nas continua a produrre mozzarelle: denunciato il titolare

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

Torna su
LatinaToday è in caricamento