Cronaca Rocca Massima

Legambiente, “Puliamo il Mondo” fa tappa a Rocca Massima

Si riaccendono, dal 26 al 29 settembre, i motori della più grande campagna di volontariato ambientale del mondo. Tanti gli appuntamenti anche a Roma e in tutto il Lazio

Torna “Puliamo il Mondo”. Dal 26 al 29 settembre si rimettono in moto i motori della più grande campagna di volontariato ambientale del mondo. Durante i tre giorni, in diverse aree del Lazio, migliaia di studenti, associazioni e comitati saranno impegnati a liberare dai rifiuti e dall'incuria parchi e spazi pubblici degradati -, grazie alla collaborazione del TGR Lazio della RAI, e nella Capitale di RomaNatura e Ama Spa, con il contributo dell'Assessorato all'Ambiente del Comune di Roma -.

"C'è ancora tempo per partecipare in prima persona a Puliamo il Mondo, basta individuare un'area e rimboccarsi le maniche per rimettere in sesto il parco o la zona abbandonata sotto casa -afferma Roberto Scacchi, direttore di Legambiente Lazio-. È un'occasione importante di aggregazione fra cittadini che si mettono insieme e dedicano parte del proprio tempo per contribuire a migliorare il nostro territorio”.

Per quanto riguarda la provincia pontina, tutti pronti con guanti e ramazze in azione nel comune di Rocca Massima. Ma sono tanti gli appuntamenti nella capitale e nel resto della Regione.

A Roma, prevista la pulizia della pineta a Ponte Nomentano con le scuole della zona, venerdì 27 settembre. Sabato 28 cittadini in azione lungo il confine interno di Villa Ada. Grande operazione alla Riserva Naturale Parco dell'Aniene domenica 29 settembre e alla Riserva dell'Insugherata. Iniziativa anche al Parco Garbatella domenica 29.

Numerose iniziative anche in tutto il Lazio: a Frosinone pulizia di Piazzale Vienna da rifiuti ingombranti, rifiuti solidi urbani, rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE); studenti impegnati a Nettuno per la pulizia di Via Selciatella e a Cittaducale in provincia di Rieti e a Soriano nel Cimino, Sutri e Vitorchiano nel viterbese.

“Per diventare protagonista di Puliamo il Mondo – spiega Legambiente - come amministrazione comunale, associazione, comitato di quartiere o singolo cittadino, basta individuare un'area pubblica degradata e organizzare un gruppo per mettere in campo una propria iniziativa di pulizia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente, “Puliamo il Mondo” fa tappa a Rocca Massima

LatinaToday è in caricamento