Rapina in banca a Pontinia: malvivente minaccia i dipendenti con il taglierino e fugge con 7mila euro

Uno dei dipendenti ha accusato un malore per lo spavento ed è stato soccorso da un'ambulanza. Indagini affidate ai carabinieri della compagnia di Latina

Rapina in banca nella tarda mattinata di oggi, 12 dicembre, a Pontinia. Un uomo ha fatto irruzione all'interno della filiale della Banca Popolare di Fondi. Ha estratto un taglierino e con l'arma in mano ha minacciato i cassieri e si è fatto il denato contante. Poi ha rapidamente lasciato l'istituto di credito fuggendo e facendo perdere le tracce. 

Uno dei dipendenti, nella concitazione e per il grande spavento, ha accusato un malore ed è stato soccorso da un'ambulanza. Tutto si è risolto per fortuna senza gravi conseguenze. Intanto, gli altri dipedenti della banca hanno allertato i carabinieri che, arrivati sul posto, hanno raccolto le testimonianze e ogni altro elemento utile alle indagini. 

Il bottino ammonterebbe, secondo una prima valutazione, a circa 7mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Aggressione ai paparazzi a Ponza, Belen e Stefano De Martino accusati di rapina

  • Si tuffa in mare per sfuggire ai carabinieri, nascondeva cocaina ed eroina. Arrestata

  • Cisterna, caseificio chiuso dal Nas continua a produrre mozzarelle: denunciato il titolare

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

Torna su
LatinaToday è in caricamento