Rapina in banca a Pontinia: malvivente minaccia i dipendenti con il taglierino e fugge con 7mila euro

Uno dei dipendenti ha accusato un malore per lo spavento ed è stato soccorso da un'ambulanza. Indagini affidate ai carabinieri della compagnia di Latina

Rapina in banca nella tarda mattinata di oggi, 12 dicembre, a Pontinia. Un uomo ha fatto irruzione all'interno della filiale della Banca Popolare di Fondi. Ha estratto un taglierino e con l'arma in mano ha minacciato i cassieri e si è fatto il denato contante. Poi ha rapidamente lasciato l'istituto di credito fuggendo e facendo perdere le tracce. 

Uno dei dipendenti, nella concitazione e per il grande spavento, ha accusato un malore ed è stato soccorso da un'ambulanza. Tutto si è risolto per fortuna senza gravi conseguenze. Intanto, gli altri dipedenti della banca hanno allertato i carabinieri che, arrivati sul posto, hanno raccolto le testimonianze e ogni altro elemento utile alle indagini. 

Il bottino ammonterebbe, secondo una prima valutazione, a circa 7mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al lido di Latina: carabiniere si toglie la vita con un colpo di pistola

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: in provincia sono 147 i nuovi casi. Altri tre decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento