rotate-mobile
Cronaca

Compra online, rapinato dal venditore con una pistola al momento della consegna

Brutta avventura per un pontino a Frosinone: durante l'incontro per la consegna del prodotto acquistato, il "fornitore" estrae una pistola e si fa consegnare i 500 euro pattuiti. Denunciato dalla polizia un giovane di 32 anni

Dopo aver effettuato un acquisto online si reca all’appuntamento per la consegna ma viene rapinato da quello che alla fine si rivela un finto venditore. 

Brutta avventura per un pontino a Frosinone che ha raccontato tutto alla polizia. Al termine delle indagini gli agenti della Questura del capoluogo ciociaro hanno identificato e denunciato un giovane di 32 anni, con precedenti di polizia. 

Vittima un uomo di 47 anni residente nella provincia di Latina; agli agenti che, dopo aver concordato l’acquisto online di materiale elettronico a prezzo conveniente, si era recato all’appuntamento con il venditore, fissato nella zona bassa del capoluogo ciociaro.

Al momento della consegna il “fornitore” si è però rivelato un rapinatore: dopo aver estratto una pistola l’ha puntata alla gola del pontino facendosi consegnare i 500 euro pattuiti per l’acquisto.

L’uomo, spaventato, nell’immediatezza non ha sporto denuncia ma quando su una chat del figlio ha visto la proposta di vendita di un tagliaerba inviata da un soggetto che nella foto ha riconosciuto essere l’uomo che lo aveva rapinato ha deciso di recarsi alla polizia per paura di un’altra trappola. 

Al termine delle indagini la polizia ha identificato il 32enne denunciato per rapina aggravata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra online, rapinato dal venditore con una pistola al momento della consegna

LatinaToday è in caricamento