rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Aprilia

Ladri in azione in provincia, due arresti per rapina e ricettazione

Identificati dai carabinieri, due ragazzi sono finiti in manette ad Aprilia. Nella proprietà di uno di loro sono stati ritrovati due caschi, uno scooter e una scacciacani usati per i colpi

Grande lavoro per i carabinieri durante l’ultimo dell’anno. A Campoverde, nella località “Carano di Aprilia”, sabato 31 dicembre, sono finiti in manette due giovanissimi con l’accusa di rapina e ricettazione.

Grazie ad una serie di investigazioni e di ricerche condotte negli ultimi giorni i militari sono arrivati ai due ragazzi, considerati i responsabili di una serie di colpi messi a segno recentemente non solo nel comune di Aprilia, ma anche nelle zone limitrofe.

Le indagini dei carabinieri del Norm del reparto territoriale apriliano hanno così portato ad identificare M. D. appena 19enne e M. A di due anni più grande di lui.

Le perquisizioni che sono state condotte nell’abitazione di uno dei due ragazzi, non hanno fatto altro che confermare le ipotesi che erano state avanzate dagli agenti. Durante il sopralluogo, infatti, sono stati rinvenuti due caschi semintegrali, vari capi abbigliamento, una pistola “scacciacani” tipo revolver priva del previsto tappo rosso contenente 4 cartucce a salve esplose, nonché un motorino “Yamaha” modello “T-Max”.

Proprio il maxiscooter ha attirato l’attenzione dei militari; infatti, il mezzo, provento di furto, è stato anche usato per perpetrare le rapine.

Durante le ricerche è stata ritrovata anche la somma contante di euro 1.320 che, secondo i carabinieri, potrebbe essere il ricavo delle stesse rapine.

Gli arrestati dopo le formalità di rito sono stati ristretti presso la casa circondariale di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione in provincia, due arresti per rapina e ricettazione

LatinaToday è in caricamento