Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Sabaudia

Imprenditore sequestrato e rapinato a Sabaudia, i carabinieri arrestano due uomini

In manette un 32enne e un 33enne che hanno avvicinato e aggredito l'uomo all'interno di un bar per poi trascinarlo nella sua auto e portarlo fino a casa. Dall'imprenditore pretendevano oltre 5mila euro quale compenso, a loro dire, di lavori effettuati

Rapina in concorso e sequestro di persona: questi i reati per cui nella serata di ieri a Sabaudia sono finiti in manette due uomini di 32 e 33 anni. 

Secondo quanto ricostruito dai militari, nel pomeriggio di ieri i due, dopo essersi avvicinati ad un imprenditore all’interno di una bar della zona, lo hanno aggredito e trascinato poi all’interno della propria auto fino a raggiungere la sua abitazione. 

Qui, anche alla presenza della moglie, lo hanno minacciato di morte se non avesse consegnato loro la somma di 5.400 euro, quale compenso, a loro dire, per lavori effettuati. 

Dopo aver minacciato di nuovo la vittima, e non ricevendo il denaro, allora, i due si sono allontanati a bordo della sua auto. Scattato l’allarme i carabinieri hanno rintracciato i due uomini che sono stati arrestati. Rinvenuta anche la vettura restituita al proprietario. 

All’imprenditore, trasportato al pronto soccorso di Sabaudia, sono stati riscontrati vari traumi e contusioni al capo e al corpo; è stato giudicato guaribile in 5 giorni. I due arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore sequestrato e rapinato a Sabaudia, i carabinieri arrestano due uomini

LatinaToday è in caricamento