Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Viale Vittorio Veneto

Ruba un telefonino ma la sua fuga dura poco, arrestato dalla volante

Un giovane di 28 anni questa mattina aveva fatto irruzione in uno studio del centro e costretto la titolare a dargli il suo I-Phone. È stato fermato poco dopo alle autolinee

Dopo il furto la sua fuga è durata solo poche ore. Nel pomeriggio, infatti, gli uomini della squadra volante di Latina hanno arrestato un giovane di originalità rumena, R. R. di 28 anni, che questa mattina aveva messo a segno il suo colpo nel capoluogo.

Intorno alle 12 il ragazzo era entrato a volto scoperto in uno studio tecnico in viale Vittorio Veneto e, minacciandola con un grosso taglierino, aveva costretto la titolare dello studio a consegnargli il telefono cellulare I-Phone 4 che la donna aveva appoggiato sulla scrivania. Subito dopo era fuggito a piedi.

La vittima del furto ha subito avvisato gli agenti del 113 che, dalla sala operativa, hanno immediatamente diramato a tutte le auto di prevenzione in servizio la descrizione del ladro. Le forze dell’ordine hanno setacciato tutto il capoluogo con un occhio di riguardo per le autolinee di via Giulio Cesare. È proprio qui che i militari, infatti, hanno riconosciuto un uomo che assomigliava a quello della descrizione fornita dalla vittima mentre stava per prendere un autobus.

Portato presso gli uffici della volante l’uomo è stato riconosciuto dalla vittima. I successivi accertamenti fotodattiloscopici hanno prmesso di appurare che il ragazzo doveva scontare 2 anni e 7 mesi di reclusione per tre rapine messe a segno a Verona tra il 2006 e il 2009

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un telefonino ma la sua fuga dura poco, arrestato dalla volante

LatinaToday è in caricamento