Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Terracina, sorpreso con 150 capi d’abbigliamento falsi: denunciato

Gli articoli sequestrati nell'auto guidata dall'uomo e nella sua abitazione. Indagano i finanzieri per scoprire i canali di approvvigionamento della merce e il mercato a cui erano destinati

Sequestrati 150 capi d’abbigliamento contraffatti. L’operazione volta alla tutela del mercato dei consumatori, e che ha portato alla denuncia di un uomo, è stata messa a segno dai militari della guardia di finanza di Terracina.

Nella mattinata di ieri gli agenti hanno fermato un’auto lungo la strada Migliara 55, nella località Frasso di Terracina. In seguito alla perquisizione del mezzo sono stati rinvenuti circa 100 articoli tra scarpe, maglie, giubbotti e borse di varie marche tra cui i notissimi “Liu Jo”, “Stone Island”, “Ralph Laurent”, “Fred Perry”, “Moncler” e “Nike”, tutti abilmente riprodotti e pronti per essere immessi in commercio.

Una volta bloccato il conducente del veicolo, un uomo di origine campane ma da tempo residente proprio a Terracina, non solo non è riuscito a giustificare la provenienza e l’origine di tutti quei prodotti trasportati, ma non è stato neanche in grado di esibire nessuna documentazione fiscale. Insospettiti i finanziari hanno provveduto anche ad una perquisizione domiciliare. All’interno dell’appartamento sono stati rinvenuti altri 50 capi della stessa matura.

Tutto il materiale ritrovato è stato posto sotto sequestro, mentre l’uomo è stato deferito a piede libero alla Procura della Repubblica di Latina con l’accusa di ricettazione e commercio di prodotti recanti marchi contraffatti.

Le indagini proseguono, al fine di appurare i canali di approvvigionamento della merce contraffatta nonché il mercato di smercio degli stessi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, sorpreso con 150 capi d’abbigliamento falsi: denunciato

LatinaToday è in caricamento