Cronaca

Trovato con 130 grammi di cocaina e 25 di hashish: arrestato rapper a Sabaudia

L'uomo aveva anche quasi 3mila euro in contanti e tutto l'occorrente per confezionare le dosi da vendere

Un arresto per droga della squadra mobile nella città di Sabaudia. In manette un cittadino tunisino di 36 anni, il rapper Samir Ben Salah, già arrestato per droga in altre occasioni. L'arresto arriva al culmine di un'attività di monitoraggio del territorio, con particolare riferimento alle zone di spaccio. 

Gli investigatori del vicequestore Giuseppe Pontecorvo hanno seguito i movimenti del tunisino e lo hanno fermato e perquisito, trovando 130 grammi di cocaina e altri 25 di hashish. Lo stupefacente era in parte già confezionato in singole dosi e pronto per la vendita. Nel corso della perquisizione, effettuata anche con l’ausilio di una unità cinofila del centro cinofili di Nettuno, oltre allo stupefacente, è stato inoltre rinvenuto e sottoposto a sequestro altro materiale che accerta l’attività di spaccio del 36enne, come sostanze da taglio, bilancini di precisione e prodotti per il confezionamento delle singole dosi destinate allo spaccio.

È stata inoltre sequestrata la somma di 2.900 euro in contanti, considerata di provenienza illecita. Il cittadino tunisino è stato condotto in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

                         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato con 130 grammi di cocaina e 25 di hashish: arrestato rapper a Sabaudia

LatinaToday è in caricamento