menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tir inseguito da Napoli a Sabaudia con 4 tonnellate di sigarette di contrabbando: sette arresti

L'operazione condotta dalla Guardia di finanza del gruppo di Napoli. Il mezzo proveniva dalla Grecia. Agli arresti anche alcuni pontini

Il comando provinciale della guardia di finanza di Napoli ha arrestato sette contrabbandieri e sequestrato in provincia di Latina 4 tonnellate e mezzo di sigarette. Sono stati i finanzieri del gruppo di Nola ad individuare in piena notte un tir con targa bulgara sospetto "in base ad indicatori di analisi di rischio elaborati per l'esecuzione di controlli economico-criminali del territorio piu' mirati".

Accertata telematicamente la provenienza del mezzo da un porto ellenico e una dichiarazione di trasporto "anomala", la guardia di finanza ha organizzato nell'immediato un'operazione di inseguimento e controllo del mezzo fino a destinazione, che ha condotto le pattuglie dei finanzieri fino a un capannone a Sabaudia, in provincia di Latina. Nell'irrompere all'interno dello stabile, i finanzieri sono riusciti a cogliere in flagranza di reato sette soggetti (l'autista e la squadra di scaricatori) mentre estraevano dal carico di copertura oltre 4 tonnellate di "bionde", marca "Chesterfield" e "Mark1", nascoste all'interno di blocchi in lamiera elettrosaldati. Agli arresti sono finiti anche alcuni pontini: Antonio Giuliano, nato a Napoli, di 28 anni; Lucio Cipolletta, nato a Napoli, di 51 anni; Stefano Stefanelli, nato a Terracina, di 52 anni; Nikolaos Yfantidis, greco, di 45 anni; Fabio Bedin, nato a Latina, di 36 anni; Mykhailo Zakordonskyi, ucraino, di 32 anni; Ndiaye Vieux, senegalese, di 31 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento