rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca Santi Cosma e Damiano

Botte e minacce ai familiari e alla nonna per avere denaro

I carabinieri hanno allontanato e denunciato un 24enne di Santi Cosma e Damiano. Le aggressioni andavano avanti dal 2018

Proseguono i servizi del controllo del territorio da parte della compagnia dei carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio. Dopo una mirata attività investigativa sono stati raccolti e sottoposti al vaglio dell’autorità giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di alcuni soggetti ritenuti autori di recenti reati.

In particolare, i militari della stazione di Santi Cosma e Damiano hanno eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento alla casa familiare e alle vittime a carico di un giovane del posto, 24enne, ritenuto responsabile di minacce e violenze fisiche ai familiari per ottenere denaro. Le aggressioni, come accertato dai carabinieri, andavano avanti dal 2018 e l'ultima è stata compiuta ai danni della nonna 87enne.

Nell'ambito degli stessi servizi i militari della sezione radiomobile hanno invece denunciato per detenzione ai fini di spaccio un uomo di 38 anni originario della provincia di Caserta già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Nel corso di una perquisizione nel suo appartamento di Minturno è stato trovato in possesso di due piante di cannabis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce ai familiari e alla nonna per avere denaro

LatinaToday è in caricamento