rotate-mobile
Cronaca Gaeta / Piazza 19 Maggio

Slitta il ritorno di Verrecchia a Gaeta, la città deve attendere ancora

L'arrivo era previsto per oggi, 9 gennaio, ma il direttore di macchina sequestrato sulla Savina Caylyn dovrà aspettare ancora un giorno per salutare la famiglia e i suoi concittadini

Era atteso per la giornata di oggi, ma il ritorno di Antonio Verrecchia nella sua città Natale di Gaeta è stato spostato ulteriormente.

Sembra non volersi chiudere più la tremenda vicenda che ha tenuto il direttore di macchine lontano dalla sua famiglia per 11 mesi dopo essere stato sequestrato dai pirati somali mentre si trovava a bordo della Savina Caylyn l’8 febbraio del 2011.

Liberato lo scorso 21 dicembre il suo arrivo nella cittadina del golfo era previsto per oggi, ma a causa di un contrattempo il tanto atteso ritorno è slittato a domani.

L’arrivo di Antonio Verrecchia, secondo quanto riportato dal sito del Comune di Gaeta, è previsto all'aeroporto di Fiumicino a Roma per le 12.30 di domani mattina. Subito dopo il marittimo, accompagnato dal sindaco Antonio Raimondi e dalla polizia municipale, partirà alla volta di Gaeta dove ad attenderlo in piazza XIX maggio, intorno alle 15, ci sarà l’intera città.

Nella circostanza è previsto un breve saluto da parte del direttore di macchine della Savina Caylyn nei confronti dei suoi concittadini per ringraziarli del calore, l’affetto e vicinanza dimostrati in questi lunghi e difficili mesi di prigionia.

Poi finalmente Antonio Verrecchia potrà riabbracciare la sua famiglia e fare ritorno a casa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slitta il ritorno di Verrecchia a Gaeta, la città deve attendere ancora

LatinaToday è in caricamento