Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Terracina: intervenuta per sedare liti in famiglia la polizia trova armi

Il bilancio dell'attività del commissariato di Terracina dell'ultima settimana: scoperti 9 fucili, una pistola e il relativo munizionamento; il tutto ritirato dalla polizia

Sono intervenuti per sedare delle liti in famiglia e hanno trovato armi nascoste in casa.

Traccia un bilancio delle attività delle ultime settimane la polizia di Terracina che negli ultimi giorni, in seguito a numerose segnalazioni giunte al 113 per liti e violenze in ambito domestico, hanno scoperto e ritirato diverse armi.

In particolare gli agenti hanno provveduto al ritiro cautelativo di 9 fucili di vario calibro ed una pistola, al ritiro di munizionamento ed i titoli che agli interessati legittimamente permetteva la detenzione e l’acquisto di armi. “Per i soggetti colpiti dal provvedimento cautelare - spiegano dalla Questura -, oltre alla responsabilità penale per i reati di cui a vario titolo dovranno rispondere, si apre il parallelo ed indipendente procedimento amministrativo volto all’accertamento della permanenza dei requisiti psico-fisici alla detenzione delle armi”.

Infine durante le attività di controllo del territorio gli agenti hanno individuato un giovane di 26 anni di origini marocchine che già colpito da ordine di abbandono del Territorio Italiano risultava inottemperante. Nei confronti dello stesso, dopo le formalità di rito, si è provveduto all’emissione di un decreto di espulsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina: intervenuta per sedare liti in famiglia la polizia trova armi

LatinaToday è in caricamento