menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentato omicidio a Sezze: indagini sull'auto della vittima per chiarire la traiettoria degli spari

L'attività investigativa non si è fermata dopo l'arresto dei tre responsabili avvenuto il giorno stesso dell'aggressione

Vanno avanti le indagini dei carabinieri sul tentato omicidio avvenuto lo scorso 11 novembre a Ceriara di Sezze ai danni di un 30enne di Roccagorga. La stessa sera dell'aggressione sono state arrestate tre persone, padre e due figli: Santino Federici, 78 anni, e i figli Santino Cacciotti, 30 anni, e Maicol Federici, 21. Come ricostruito dai militari, i tre hanno sparato alcuni colpi contro l'auto del giovane e poi lo hanno inseguito, speronato e rincorso a piedi sparando altri quattro colpi prima di bloccarlo e picchiarlo. Le accuse sono di tentato omicidio, porto e detenzione di arma comune da sparo e lesioni personali gravi.

L'attività investigativa però non si è fermata con gli arresti e nella giornata di ieri sono stati effettuati, da parte del Nucleo investigativo di Latina, ulteriori accertamenti tecnico - balistici sul veicolo della vittima, raggiunto da alcuni dei colpi esplosi. Gli approfondimenti dei carabinieri sono finalizzati a ricostruire la traiettoria dei proiettili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento