rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca

Sfruttamento della prostituzione: scoperto appartamento a luci rosse grazie ai clienti

Arrestata per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione una donna di 54 anni; sequestrato l’appartamento, denaro contante e diversi cellulari utilizzati per organizzare gli incontri

Un appartamento a luci rosse ,dove una donna di 54 anni di origini cinesi faceva prostituire una sua connazionale, è stato scoperto in centro città a Nettuno dai carabinieri. L’operazione condotta dai militari della locale Stazione ha portato anche all’arresto della 54enne accusata di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. 

Come ricostruito, la straniera sfruttava un'altra donna connazionale pretendendo una percentuale su ogni prestazione eseguita all'interno dell’appartamento a favore di clienti di ogni estrazione sociale. I servizi offerti erano anche pubblicizzati tramite siti internet dedicati. 

Dopo una breve attività di indagine, avuto contezza di quanto accadeva nell'appartamento grazie alle testimonianze di alcuni clienti, i carabinieri hanno fatto scattare il blitz. L'appartamento è stato quindi sequestrato, con l'applicazione dei sigilli per evitare l'accesso a terzi. Sono stati sequestrati poi denaro contante e diversi cellulari utilizzati per organizzare gli incontri.

Presso il Tribunale di Velletri, l'arresto è stato convalidato e la donna è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttamento della prostituzione: scoperto appartamento a luci rosse grazie ai clienti

LatinaToday è in caricamento