Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Goretti / Via Custoza

Sgomberata l’abitazione di via Custoza, colpo al clan Ciarelli

Le operazioni da parte degli uomini della Questura di Latina sono iniziate nella mattinata e durate alcune ore. La struttura era stata già posta sotto sequestro nel 2009

Sgomberata un’abitazione di un noto clan rom del capoluogo. Questa mattina il personale della Questura di Latina ha provveduto a liberare la struttura confiscata al pregiudicato Pasquale Ciarelli attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

La famiglia non è nuova a questo tipo di interventi da parte delle forze dell’ordine. La stessa abitazione di via Custoza, costituita da un appartamento con autorimessa, che ancora risultava abitata dalla famiglia dell’uomo, era stata oggetto di sequestro già dal febbraio 2009 nell’ambito di una più vasta operazione condotta dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Latina.

L’azione di due anni fa aveva interessato, tra gli altri, proprio la famiglia di Pasquale Ciarelli a cui erano stati requisiti anche un’autorimessa ed un’autovettura. Il Tribunale di Latina, dopo aver confermato i sequestri ne ha disposto la confisca da cui ne è conseguita l’acquisizione ai beni dello Stato.

Le operazioni di sgombero sono iniziate questa mattina intorno alle 7 e si sono concluse dopo alcune ore. L’immobile è stato destinato dall’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, per le esigenze dei Vigili del Fuoco.

Ad oggi i beni confiscati dalla Questura alla criminalità in provincia di Latina ammontano a circa 50 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberata l’abitazione di via Custoza, colpo al clan Ciarelli

LatinaToday è in caricamento