Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Soccorso in mare, presidio estivo dei vigili del fuoco a Rio Martino

Tutti i particolari illustrati dal comandante provinciale Cristina D'Angelo: "Si tratta di un servizio per la sicurezza in mare indispensabile per un provincia come la nostra". Presidio attivo dal 5 luglio al 7 settembre

Per il terzo anno consecutivo torna il presidio di soccorso acquatico stagionale dei vigili del fuoco a Rio Martino. La convenzione con i Comuni di Latina e Sabaudia e la Provincia firmata nei giorni scorsi con il servizio che è già stato attivato dal 5 luglio.

Tutti i particolari sono stati illustrati questa mattina dal comandante provinciale dei vigili del fuoco, Cristina D’Angelo, nell’ambito di una conferenza stampa insieme a due figure chiave per la realizzazione del servizio, Luigi Conti, il funzionario a cui è affidata la responsabilità del settore acquatico, e il coordinatore provinciale Massimo D’Amico.

IL SERVIZIO - Il soccorso acquatico stagionale per garantire una maggiore sicurezza in mare, “spinto e sostenuto anche dal prefetto di Latina D’Acunto ma che ha trovato l’immediato riscontro da parte della Provincia e dei due sindaci - ha spiegato il comandante D’Angelo -, è frutto dunque di una rete tra Enti in grado di offrire un servizio indispensabile per una provincia come la nostra bagnata in maniera prorompente dal mare”.

Coordinato nelle operazioni sempre dalla guardia di finanza, il presidio sarà attivo dal 5 luglio fino al 7 settembre nel fine settimana - nei giorni di sabato e domenica - dalle 9 alle 18, mentre nel periodo di maggiore affluenza sul litorale, nelle due settimane a cavallo di ferragosto, sarà attivo tutti i giorni sempre con lo stesso orario.

GLI UOMINI E I MEZZI - Come spiegato questa mattina il comandante dei vigili del fuoco, saranno tre le unità disponibili nelle giornate del sabato, e cinque la domenica. Si tratta, è stato precisato durante la conferenza stampa, di personale altamente qualificato e specializzato nello svolgere tutte le funzioni che concernono il salvataggio in mare.
Per quanto riguarda i mezzi, invece, nel presidio dei vigili del fuoco alla darsena di Rio Martino sono a disposizione un’imbarcazione bimax, che è un mezzo veloce e di una certa importanza, i gommoni e, tra tutti quello più veloce e più comodo, la moto d’acqua unita anche alla barella per poter recuperare la persona in difficoltà.

Disponibile e pronto all’uso anche un Dae (defibrillatore semiautomatico) affidato ai vigili del fuoco qualche anno fa dalla Provincia di Latina.

LA BANDIERA BLU - Un commento da parte del comandante dei vigili del fuoco anche sull’importante vessillo che quest’anno la Fee ha assegnato al capoluogo pontino. “Siamo orgogliosi di aver contribuito in qualche modo anche noi al riconoscimento della Bandiera Blu - ha commentato la dottoressa Cristina D’Angelo - dal momento che tra i parametri considerato per l’assegnazione del vessillo c’è anche quello della sicurezza in mare. E proprio quello del soccorso acquatico credo sia un importante servizio, sia per noi che abbiamo il personale qualificato, sia per l’utilità per garantire una maggiore sicurezza in mare”.
Ricordiamo che l’attività di soccorso potrà essere richiesta ai consueti numeri d’emergenza o, in particolare, al 1530 (Capitanerie di Porto) o al 115 (Vigili del Fuoco).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso in mare, presidio estivo dei vigili del fuoco a Rio Martino

LatinaToday è in caricamento