rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
L'operazione

Controllati vicino casa, 53enne aggredisce e spintona i carabinieri. Nascondevano un etto di droga

Nel corso della perquisizione i militari hanno rinvenuto 85 grammi di cocaina divisa in dosi e 14 di marijuana. L’operazione ad Ardea, convalidati gli arresti

Hanno cercato in ogni modo di eludere i controlli, ma alla fine i carabinieri sono riusciti a scoprire lo stupefacente che stavano nascondendo: così un uomo di 53 anni, di origini nordafricane, e un 43enne italiano sono stati arrestati nel corso di un’attività finalizzata alla repressione dello spaccio di droga dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Anzio. 

Il servizio era in corso in via dei Fenicotteri, in località Marina Tor San Lorenzo ad Ardea, quando i carabinieri hanno notato i due uomini nei pressi dell'ingresso di un’abitazione; insospettiti hanno deciso di sottoporli ad un controllo. Il 53enne alla vista dei militari ha opposto resistenza e li ha aggrediti fisicamente con spintoni nel tentativo di disfarsi di un paio di involucri che aveva nelle mani, mentre il 43enne è entrato nell’abitazione dell’altro uomo uscendone con un marsupio. 

Un particolare, questo, che non è sfuggito ai carabinieri che lo hanno subito bloccato. La perquisizione effettuata nei suoi confronti ha così permesso di rinvenire circa 100 grammi di droga, di cui 85 di cocaina, divisa in varie dosi, e 14 circa di marijuana in un’unica confezione. I due sono stati arrestati perché gravemente indiziate del reato di detenzione ai fini di spaccio; gli arresti sono stati poi convalidati: il 53enne è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre per il 43enne è scattato l’obbligo di firma in caserma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllati vicino casa, 53enne aggredisce e spintona i carabinieri. Nascondevano un etto di droga

LatinaToday è in caricamento