Cronaca Borgo Bainsizza

Borgo Bainsizza, sgominata centrale dello spaccio

A seguito di indagini mirate, gli uomini della squadra mobile del capoluogo hanno arrestato una coppia che dal proprio appartamento controllava il traffico di stupefacenti

Una vera e propria centrale dello spaccio di eroina e metadone. Questo è quanto era riuscito a mettere in piedi una coppia di inquilini all'interno della propria abitazione a Borgo Bainsizza. I due, D. N. 34enne del capoluogo, e Y. M cittadino del Gambia di 31 anni, a seguito di attente e mirate indagini sono stati tratti in arresto questa mattina dal personale della sezione narcotici della squadra mobile.

I sospettati, dopo essersi allontanati da casa a bordo di una Fiat Panda, sono stati fermati e controllati dagli agenti che hanno rinvenuto indosso alla donna due involucri termosaldati di colore bianco, racchiusi in una bustina di plastica trasparente e contenenti circa 3 grammi di eroina. Successivamente, gli uomini della polizia hanno proseguito con la perquisizione domiciliare grazie alla quale sono stati scoperti altri due ovuli termosaldati contenenti la stessa sostanza stupefacente per un peso complessivo di 12 grammi, nascosti all'interno di un calzino trovato in un cassetto dell'armadio della camera da letto e 11 flaconi di metadone stipati nel frigorifero, mentre sulla dispensa sono stati trovati circa 111 grammi di mannite, sostanza generalmente usata per il taglio di questo tipo di droga, e infine un bilancino di precisione con custodia contenente all'interno numerose bustine di plastica di forma quadrata, già tagliate e pronte per il confezionamento delle dosi.

Alla luce di quanto trovato e sequestrato nell'appartamento delle coppia, gli agenti hanno proceduto all'arresto, così la donna è stata trasportata presso il carcere di Rebibbia a Roma, l'uomo nella casa circondariale di Latina a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Bainsizza, sgominata centrale dello spaccio

LatinaToday è in caricamento