Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Botte e minacce alla moglie, marito violento arrestato dai carabinieri

L'ultima aggressione il 6 maggio scorso, la donna era stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso a causa delle lesioni che le erano state procurate. Ai domiciliari un uomo di 51 anni di Sermoneta

E’ stata eseguita questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico di un uomo di 51 anni di Sermoneta che lo scorso 6 maggio aveva aggredito e colpito la moglie procurandole lesioni e ferite. La donna, per le violenze subite, con calci e pugni, era stata costretta a ricorrere alle cure dell’ospedale e la prognosi dei sanitari era stata di 10 giorni.

Il provvedimento cautelare, per il reato di stalking, è scattato in seguito alla denuncia della vittima e alle successive indagini dei carabinieri che avevano accertato i soprusi subiti dalla donna consistenti in reiterate percosse e minacce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce alla moglie, marito violento arrestato dai carabinieri

LatinaToday è in caricamento