Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Tentano di estorcergli denaro e gli incendiano l’auto, 3 arresti

In manette sono finiti 3 giovani per fatti accaduti a fine marzo. Devono rispondere dei reati tentata estorsione aggravata, minacce, lesioni, nonché incendio di autovettura

La sua colpa era quella di non aver ceduto alla loro estorsione, e così hanno dato fuoco alla vettura dei suoi genitori.

Con le accuse di tentata estorsione aggravata, minacce, lesioni, nonché incendio di autovettura, in concorso con tre minori - per i quali sta procedendo la Procura presso il tribunale per i minorenni di Roma – tre giovani sono finiti oggi in manette.

L’operazione è avvenuta stamattina a conclusione di una specifica attività investigativa volta a chiarire alcuni avvenimenti accaduti nel capoluogo tra il 27 e il 30 marzo quando un giovane aveva subito delle minacce e un auto era stata data alle fiamme in via Virgilio.

All’alba di oggi, così, gli agenti della polizia di Latina, su esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip del tribunale di Latina, hanno rintracciato e arrestato C. D. R. di 18 anni, A. F. di 26 anni e F. E. di 24 anni residente a Cisterna.

Le indagini svolte dalla squadra mobile hanno permesso di appurare che i tre, insieme a tre minorenni, hanno cercato di estorcere 5mila euro ad un loro coetaneo; difronte al giovane che non ha ceduto alle loro richieste hanno così appiccato l’incendio alla vettura dei suoi genitori.

Dopo le formalità di rito il 18enne e il 26enne sono stati trasferiti presso la casa circondariale di via Aspromonte, mentre il 24enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di estorcergli denaro e gli incendiano l’auto, 3 arresti

LatinaToday è in caricamento