Cronaca

Tentata rapina, il pizzaiolo prende la pala da forno e mette in fuga il bandito

Un rapinatore solitario ha fatto irruzione nella tarda serata di ieri nel locale di viale XVIII dicembre, ma uno dei dipendenti ha reagito e lo ha affrontato. Il colpo è fallito e l'uomo è scappato. Indagano i carabinieri

Tentata rapina ieri sera, intorno alle 23, alla pizzeria “O core e Napule” che si trova lungo viale XVIII dicembre. Un uomo con il volto coperto da un passamontagna e armato di pistola ha fatto irruzione all’interno poco prima dell’orario di chiusura e ha minacciato i presenti intimando di consegnare denaro.

La sua mano però tremava e questi attimi di indecisione hanno dato il tempo al pizzaiolo di reagire. Con la pala della pizza in mano lo ha affrontato e lo ha subito messo in fuga. Lo ha poi inseguito per un tratto di strada anche fuori dal locale, ma poi il bandito lo ha seminato e ha fatto perdere le proprie tracce dileguandosi a piedi per le vie vicine.

Subito dopo è stato lanciato l’allarme ai carabinieri, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e alcuni elementi utili per poter identificare il rapinatore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina, il pizzaiolo prende la pala da forno e mette in fuga il bandito

LatinaToday è in caricamento