rotate-mobile
Il provvedimento del tribunale / Terracina

Appostamenti, pedinamenti e violenze all'ex moglie davanti ai figli: un calvario durato sette anni

Scatta la misura della sorveglianza speciale, dopo l'arresto, per un uomo di 42 anni accusato di atti persecutori

Stalking, atti persecutori e violenze nei confronti dell'ex moglie, anche davanti ai figli. Un 42enne residente a Terracina è ora "sorvegliato speciale". Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Roma- sezione specializzata misure di prevenzione, su proprosta del questore di Latina Michele Spina. All'uomo sono stati imposti tutti gli obblighi della sorveglianza speciale, con l’ingiunzione di non rincasare più tardi delle 21 e di non uscire di casa prima delle 6.30, a cui si aggiunge anche il divieto di avvicinamento alla vittima. La misura avrà durata di un anno. 

Come accertato e ricostruito dagli agenti di polizia, l'uomo si è reso responsabile nel tempo di atteggiamenti violenti e persecutori nei confronti della ex moglie, arrivando a dare in escandesce in casa, anche alla presenza dei figli, a danneggiare gli arredi dell'appartamenti e a seguire la donna anche sul luogo di lavoro. In diverse occasioni, quando la donna riusciva a uscire di casa, l'uomo si appostava sotto l'abitazione aspettando che rientrasse e in qualche caso era arrivato a pedinarla fino ad essere arrestato. Un calvario che per la ex moglie è durato ben sette anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appostamenti, pedinamenti e violenze all'ex moglie davanti ai figli: un calvario durato sette anni

LatinaToday è in caricamento