Terracina, quasi un milione e mezzo di euro per le abitazioni danneggiate dal tornado

Pubblicati i decreti regionali su ristoro danni maltempo 2018. Assessore Marcuzzi: “Li aspettavamo con ansia. Ora 6 mesi di tempo per realizzare i lavori e rendicontare le spese”

Quasi un milione e mezzo di euro per le abitazioni danneggiate dal tornando dell’ottobre 2018 che devastò la città di Terracina causando anche due vittime. Sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale Regionale i “decreti da parte della Direzione dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile relativi ai ristori per i danni subiti dalle abitazioni in seguito agli eventi calamitosi dell’autunno 2018”. 

Per quanto riguarda la città di Terracina sono state in totale 181 le domande dei privati ammesse al contributo, 11 quelle escluse per inammissibilità, mancata integrazione o rinuncia da parte dei diretti interessati. L’importo complessivo dei ristori sfiora il milione e mezzo di euro. 

“Siamo soddisfatti che finalmente siano stati emanati i decreti” commenta l’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Marcuzzi. “Era l’atto che aspettavamo con ansia per consentire ai cittadini che hanno subito gravi danni alle abitazioni di avviare l’iter per disporre dei contributi ci cui hanno grande necessità. Ora è importante adempiere alle prescrizioni regionali per accedere ai fondi: innanzitutto si hanno 6 mesi di tempo a partire dalla data di pubblicazione dei decreti sul BURL (19 settembre) per produrre i giustificativi di spesa dopo la realizzazione dei lavori di riparazione”. 

“È giusto evidenziare - prosegue l’assessore terracinese - che gli importi sono provvisori, cioè assegnati in base a quanto dichiarato dai cittadini e che l’erogazione avverrà solo dopo la presentazione della rendicontazione dell’effettiva spesa sostenuta. Come è già avvenuto in sede di presentazione delle istanze, il Comune di Terracina mette a disposizione i propri Uffici per aiutare i cittadini nella corretta presentazione della rendicontazione. Consigliamo di provvedere con largo anticipo rispetto ai sei mesi di tempo a disposizione in maniera da poter lavorare con efficacia le pratiche. Ora attendiamo con vera trepidazione gli importantissimi decreti relativi al ristoro delle attività economiche e la disponibilità delle risorse approvate dal Fondo di solidarietà europeo pochissimi giorni fa a Strasburgo. Per i primi dovrebbe essere questione di poco tempo mentre per i fondi europei sappiamo che ci vorrà qualche mese, ma saremo vigili affinchè i tempi siano ridotti al massimo”. L

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’assessore Marcuzzi conclude ringraziando “gli Uffici dell’Urbanistica che, nonostante la carenza di organico, in questi 11 mesi hanno lavorato senza sosta per curare con attenzione tutte le pratiche e consentire ai cittadini che hanno subito gravi danni alle proprie abitazioni di avere una boccata di ossigeno. L’impegno dell’Amministrazione Comunale prosegue affinchè il maggior numero possibile di terracinesi possa ottenere i preziosi rimborsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento