menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto tra Cisterna e Velletri, due leggere scosse a distanza di un minuto

Sono avvenute tra le 10.18 e le 10.19, a pochi chilometri l’una dall’altra al confine tra le province di Latina e di Roma

Due leggere scosse di terremoto si sono verificate nella mattinata di oggi, mercoledì 12 giugno, al confine tre le provincie di Latina e di Roma. Sono state registrate tra i territori di Cisterna e di Velletri. 

La prima scossa, di magnitudo 2, si è verificata alle 10.18 - ora italiana -  nella zona a nord di Cisterna ed è stata registrata dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ad una profondità di 9 chilometri. Come si legge sul sito dell’Ingv, il “terremoto di magnitudo ML 2.0 è avvenuto nella zona: 5 km NW Cisterna di Latina (LT)”, con coordinate geografiche (lat, lon) 41.63, 12.81. Oltra a Cisterna e Velletri sono i territori di Cori e Lanuvio quelli più vicini all'epicentro, ad una distanza rispettivamente di 9 e 10 chilometri. 

La seconda scossa, di magnitudo 1.5, si è verificata alle 10.19 ad una piccola distanza - coordinate (lat, lon) 41.65, 12.83 -, come riporta il sito dell’Ingv, “nella zona 6 km SE Velletri (RM)” ad una profondità di 6 chilometri. Cori (a 7 chilometri) Rocca Massima e Lariano (a 9 chilometri) gli altri comuni più vicini all'epicentro. 

Entrambi i terremoti sono stati localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento