Truffato con il finto pacco: acquista un telefono ma la scatola è vuota

Vittima del raggiro un cittadino di Formia. La polizia ha identificato e denunciato un 35enne di Napoli

Un noto pregiudicato di origine campana, C.Z., 35 anni, autore di diverse truffe, è stato identificato e denunciato dal commissariato di polizia di Formia. Il 12 agosto scorso l'uomo mentre percorreva la via Appia alla guida di un motorino, aveva fermato un cittadino di Formia chiedendogli di acquistare un cellulare Samsung ultimo modello per la somma di soli 100 euro. Nella circostanza il 35enne ha mostrato il telefono e una scontrino dicendo di doverlo vendere perché aveva perso tutto il suo stipendio al gioco e aveva due figli da mantenere.

Alla fine della trattativa era stata stabilita la somma di 85 euro per l’acquisto di un telefono cellulare contenuto all’interno di un pacchetto che riportava un noto marchio di telefonia. Una volta consegnato il pacco l'uomo si è allontanato rapidamente abbandonando l’ingenua vittima che solo dopo si è accorta di essere stata truffata. All’interno della confezione c'era infatti soltanto una tavoletta con due striscette di ferro utilizzate per simulare il peso del telefonino.

Dopo qualche giorno dalla truffa, il cittadino formiano ha incontrato di nuovo il venditore nei pressi della fermata dell'autobus, intento a vendere altri pacchi ad occasionali acquirenti. A quel punto l'uomo ha fotografato la targa del motorino ed ha denunciato tutto al commissariato di polizia. Gli agenti, avviati gli accertamenti, sono riusciti a risalire al proprietario del mezzo e poi, grazie a un riconoscimento fotografico, hanno individuato il truffatore, residente a Napoli, che è stato denunciato a piede libero. Sono ora in corso accertamenti su analoghe denunce presentate alla polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

Torna su
LatinaToday è in caricamento