Ancora una truffa sul web, in due denunciati dai carabinieri. La vittima un uomo di Gaeta

L'uomo ha acquistato su un portale internet pezzi di ricambio per un motociclo che non sono mai stati consegnati. Incastrati e denunciati i due truffatori: un uomo di 46 anni e una 70enne

Ancora una truffa sul web, per la quale sono state denunciate due persone, è stata scoperta dai carabinieri nella provincia pontina. 

A cadere nella rete di un 46enne e di una donna di 70 anni della provincia di Torino, un uomo di 39 anni di Gaeta. Ai due truffatori i militari della tenenza di Gaeta sono arrivati al termine di una specifica attività di indagine. 

Come accertato, i due nel marzo scorso, mediante fraudolente inserzioni sul portale internet “subito.it” hanno indotto il 39enne ad accreditare su carta Postepay, intestata alla donna, la somma di 300 euro, quale corrispettivo per l’acquisto di pezzi di ricambio per motociclo, di fatto mai consegnati. 

I due sono stati denunciati per truffa in concorso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento