Cronaca Borgo Sabotino

Centrale nucleare, “tutto esaurito” per le visite al sito in smantellamento di Sabotino

Boom di adesioni all'iniziativa Open Gate 2017" della Sogin che il 6 e il 7 maggio apre ai cittadini le porte dei siti nucleari in smantellamento tra cui anche quello di Latina

Boom di adesioni all’“Open Gate 2017”, l’iniziativa con cui Sogin il 6 e il 7 maggio apre le porte dei siti nucleari in smantellamento di Borgo Sabotino, Trino (Vercelli), Caorso (Piacenza),  Garigliano (Caserta) e, per la prima volta, dell’impianto Eurex di Saluggia (Vercelli).

E se c’è ancora tempo due giorni - entro il 20 aprile - per prenotare on line su www.sogin.it gli ultimi posti disponibili per la visita alla “zona non controllata” della centrale del Garigliano, al confine fra Lazio e Campania, è già “tutto esaurito” nei restanti impianti, compreso quello di Latina. 

“Le visite, della durata di circa due ore - spiega Sogin in una nota -, saranno guidate dai tecnici Sogin che racconteranno la storia di questi siti industriali, unici nel loro genere, e il lavoro che svolgono ogni giorno con l’obiettivo di chiudere il ciclo nucleare italiano, garantendo la sicurezza della popolazione e dell’ambiente”. 

Si sono già iscritte oltre 3.000 persone. I visitatori avranno l’occasione di conoscere le modalità e le tecnologie adottate nello smantellamento degli impianti nucleari e nella gestione dei rifiuti radioattivi. La partecipazione all’evento è gratuita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale nucleare, “tutto esaurito” per le visite al sito in smantellamento di Sabotino

LatinaToday è in caricamento