Dà in escandescenze e aggredisce il personale del Goretti: arrestato

Un ragazzo di 21 anni, visibilmente ubriaco, inveisce contro i sanitari e li colpisce con una cinta. La vigilanza interna e i carabinieri riportano la calma. Sarà processato per direttissima

L'ospedale di Latina

I fumi dell’alcol hanno giocato un brutto scherzo a un ragazzo di 21 anni che ieri, dopo esser stato ricoverato al Goretti di Latina, ha cominciato ad inveire nei confronti del personale dell’ospedale e a brandire contro di loro una cinta di cuoio. I carabinieri, intervenuti per sedare le sue intemperanze, lo hanno infatti arrestato per violenza, per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per danneggiamento.

A finire in manette è stato un giovane romeno, che era stato condotto al nosocomio del capoluogo visibilmente ubriaco. E visibilmente alterato. I sanitari hanno provato a calmarlo, ma senza riuscirci. Il ragazzo si è addirittura sfilato la cinta dei pantaloni e ha cominciato a sferrare colpi verso il medico, gli infermieri e l’arredo della stanza. Nel suo raptus è riuscito a danneggiare un computer.

Solo l’intervento della guardia in forza alla vigilanza interna dell’ospedale e dei carabinieri del nucleo radiomobile ha permesso di riportare la calma. Il ragazzo è stato arrestato e condotto in carcere: sarà giudicato per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento