Usura ed estorsione ad Aprilia, un arresto. Indagini dopo la denuncia della vittima

In manette è finito un uomo di 69 anni: a fronte di un prestito di 10mila euro ad un concittadino ha preteso dalla vittima, con violenza e minaccia, 120mila euro. Le indagini dei carabinieri

Con minacce e violenza pretendeva la restituzione di un prestito ad un elevato tasso di interesse. Un uomo di 69 anni è stato arrestato dai carabinieri per i reati di usura ed estorsione ad Aprilia. 

Nella giornata di ieri i militari del Norm del locale Reparto Territoriale hanno dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Latina. 

Il provvedimento di custodia cautelare è scattato al termine di mirate di un’attività investigativa avviata dai carabinieri dopo la denuncia della vittima, un concittadino del 69enne. L’uomo, come ricostruito dai militari dell’Arma, a fronte di un prestito di 10mila euro ha preteso dalla vittima, mediante violenza e minaccia, la restituzione della somma di 120mila euro

Arrestato, come disposto dall'Autorità Giudiziaria inquirente, per lui sono stati disposti i domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento