Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Bottiglie molotov alla Paoil: aggredito un vigilante. E' caccia alla banda

L'episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri nello stabilimento di Cisterna. Sul posto ritrovate bottiglie incendiarie e abiti. Esplosi colpi di arma da fuoco

Una guardia giurata ha sorpreso cinque uomini che stavano preparando bottiglie molotov all'interno del sito industriale dismesso dell'ex Paoil, lungo la via Appia nel territorio di Cisterna. L'uomo è stato aggredito alle spalle con un colpo alla testa poco prima che riuscisse a dare l'allarme. I cinque, di origine campana, si sono poi allontanati dallo stabilimento e nella fuga hanno esploso diversi colpi di arma da fuoco.

molotov paoil 2-2-2

Il sito industriale è stato poi raggiunto dai carabinieri del comando provinciale che hanno ritrovato alcuni abiti lasciati dalla banda e le bottiglie molotv che stavano confezionando. Il gruppo aveva anche tentato di bruciare una pistola, che la guardia giurata è riuscita a fotografare prima dell'aggressione. L'arma è stata poi portata via dai malviventi. Il vigilante è stato soccorso e poi dimesso dall'ospedale con una prognosi di 10 giorni per le ferite riportate.

Sul caso indagano ora i carabinieri, che stanno cercando i fuggitivi e hanno avviato accertamenti sulle bottiglie incendiarie ritrovate nello stabilimento.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglie molotov alla Paoil: aggredito un vigilante. E' caccia alla banda

LatinaToday è in caricamento