Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia Cisterna di Latina

Ex Icom, cassa integrazione in deroga e mobilità per 48 dipendenti

L'accordo siglato in Regione alla presenza delle sigle sindacali e copre il periodo dal 1 gennaio al 30 aprile. "Un risultato in termini di speranza di ricollocazione futura", commenta l'Ugl

È stato siglato ieri in Regione l’accordo di cassa integrazione in deroga e mobilità volontaria per 48 dipendenti della Imp, l’ex Icom di Cisterna.

L’accordo è stato firmato alla presenza delle rappresentanze sindacali, la Cgil, Uil e Ugl Metalmeccanici, e copre il periodo dal 1 gennaio al 30 aprile, al fine di permettere la ricollocazione dei lavoratori per l’anno 2013, evitando così soluzioni traumatiche  visto che l'azienda ha avviato la procedura per cessazione attività ad ottobre 2012 che si è conclusa con l’accordo stesso.

“Un percorso – si legge in una nota dell’Ugl - che è partito diverso tempo fa per la crisi del settore dei serbatoi gpl e metano, e che ha visto l’azienda affittare un ramo d’azienda alla Igap srl con la speranza di ripresa”.

“Un risultato in termini di speranza di ricollocazione futura, e che vedrà i lavoratori dell’azienda ormai in liquidazione affrontare un ulteriore periodo di cassa integrazione in deroga in un ambito provinciale di grande e profonda crisi” hanno commentato i segretari della Ugl Maria Antonietta Vicaro e Giuseppe Giaccherini e l’Rsa Loredana D’ortenzio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Icom, cassa integrazione in deroga e mobilità per 48 dipendenti

LatinaToday è in caricamento