Economia Borgo San Michele

Vertenza Gial, altri 4 mesi di cassa integrazione per i lavoratori

Evitato il licenziamento per i 16 dipendenti dell'azienda di San Michele. Ugl: "Un aiuto per i dipendenti rimasti appesi al filo di una speranza di ricollocarsi in una nuova realtà lavorativa"

Buone notizie per i lavoratori della Gial. Nella giornata di ieri si è tenuto presso la Regione Lazio l’incontro per la concessione della cassa integrazione in deroga di 4 mesi fino ad aprile 2013.

Dopo due anni di cassa integrazione per cessazione attività l’azienda di Borgo San Michele ha voluto così ricorrere ad altri 4 mesi di ammortizzatori sociali per possibili prospettive di ricollocamento dei 16 lavoratori rimasti.

In questo modo sono stati evitati i licenziamenti, e entro aprile si dovrebbe definire il percorso  di una eventuale e possibile ripartenza di almeno una parte del sito industriale dismesso.

Un aiuto per i lavoratori rimasti appesi al filo di una speranza di ricollocarsi in una nuova realtà lavorativa, dopo aver perso la sicurezza del posto di lavoro, e le enormi difficoltà a trovarne di alternativi – ha commentato il segretario provinciale dell’Ugl Maria Antonietta Vicaro -. Attendiamo gli sviluppi e chiederemo di garantire la ricollocazione prioritaria dei lavoratori rimasti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Gial, altri 4 mesi di cassa integrazione per i lavoratori

LatinaToday è in caricamento