Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Crisi, Cgil: cresce la cassa integrazione nella provincia pontina

Secondo i dati forniti dal sindacato impennata di cassa integrazione a Latina cresciuta di circa il 30% negli ultimi 3 anni. Male in generale tutta la regione del Lazio

Cassa integrazione in crescita nella provincia pontina; un +30% negli ultimi tre anni che, purtroppo, conferma il trend di tutta la regione laziale.

È questa l’immagine che viene dipinta dalla Cgil e che in qualche modo rispecchia anche quanto viene raccontato dalla Uil con i tradizionali report mensili.

Una provincia pontina che, anche se nel mese di giugno ha fatto registrare un leggero calo nell’utilizzo degli ammortizzatori sociali rispetto al maggio 2012 con il settore industriale che ha cominciato a respirare, vede peggiorare drasticamente la situazione di quello edilizio e dell’artigianato.

E, in base a quanto emerge dai dati della Cgil negli ultimi tre anni la provincia di Latina ha conosciuto un impennata del 30% nell'uso della cassa integrazione.

Ma la situazione peggiore si verifica a Roma dove si concentra "l'80% del mercato del lavoro laziale", e dove secondo il sindacato l'occupazione "sta peggiorando" sia in qualità, sia in quantità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, Cgil: cresce la cassa integrazione nella provincia pontina

LatinaToday è in caricamento