Tour pontino per Landini, incontra gli operai di Selex e Aviointeriors

Mercoledì 25 marzo il segretario generale della Fiom sarà nella provincia pontina, dove alle 9 parteciperà ad un'assemblea presso lo stabilimento di Cisterna e a seguire farà visita ai lavoratori dell'Avio in presidio da ottobre

Il segretario generale della Fiom Landini

Tour pontino per il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini che domani, mercoledì 25 marzo, sarà nella provincia di Latina per incontrare prima gli operai della Selex Es di Cisterna e poi quelli dell’Aviointeriors.

SELEX ES - L’assemblea con Landini, insieme a Rosario Rappa segretario nazioanale responsabile del gruppo Finmeccanica e Fabrizio Podetti responsabile nazionale del gruppo Selex es, per discutere e dibattere sulla situazione aziendale è fissato per domani mattina alle 9.

La vertenza dello stabilimento di Cisterna, spiegano dalla Fiom di Latina, “si inserisce nel contesto più ampio di Finmeccanica alla luce dell’imminente varo del piano industriale da parte dell’amministratore delegato Mauro Moretti, in una situazione aziendale che viene considerata molto grave, appunto quella di Finmeccanica, che negli ultimi anni si è trasformata da gioiello dell’industria nazionale e internazionale, in una struttura che progressivamente ha visto impoverirsi la propria missione industriale, il management (spesso scelto per sue appartenenze non per capacità), i prodotti e le capacità di presidiare i propri interessi nelle joint venture di carattere internazionale.

Debito enorme, patrimonio dimezzato e fatturato in progressivo calo, oltre alla perdita di capacità tecnologica in alcune aree, sono oggi i punti deboli da affrontare per poter ripartire con scelte e investimenti in grado di superare questo momento difficilissimo, nel tempo più breve possibile. Tutti i più importanti competitor, infatti, nel frattempo non sono stati fermi e si sono avvantaggiati sempre più”.

La Selex ES di Cisterna, la più grande azienda metalmeccanica in provincia di Latina con i suoi oltre 650 addetti, entra in pieno nelle dinamiche di riorganizzazione e ristrutturazione che Finmeccanica sta mettendo in campo, e con una certa preoccupazione la Fiom “osserva, valuta e propone misura adeguate al mantenimento occupazionale, infatti, nell’ultimo incontro avvenuto a Roma tra azienda, coordinamento sindacale e le segreterie nazionali di Fim-Fiom-Uilm, è emerso nell’illustrazione del piano 2013-2017 una forte criticità sui stabilimenti di Giuliano, Fusaro, Pomezia e Cisterna di Latina”.

AVIOINTERIORS - Dopo la tappa a Cisterna, Landini intorno alle 11 farà visita ai lavoratori dell’Aviointeriors in presidio presso lo stabilimento sull’Appia dall’ottobre scorso. “In un paese normale la vertenza Aviointeriors avrebbe avuto una connotazione sindacale - commentano dalla Fiom di Latin -, qui invece siamo difronte al paradosso italiano, un imprenditore che nella sua carriera ha collezionato una serie di fallimenti, e nessuno dice nulla. Anzi quando il sindacato si spinge oltre il suo ruolo, denunciando alle autorità preposte e al Tribunale di competenza, scopri che probabilmente si è entrati in un sistema di “convivenza” d’illeciti e altro, viste gli ultimi avvenimenti che la scorsa settimana hanno visto coinvolto un giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Latina e un sotto ufficiale della Guardia di Finanza.

La cosa grave che il tutto passa nell’indifferenza più totale, in un malcostume tutto Italiano, dove le scelte del governo, invece di contrastare tale sistema, si concentrano a precarizzare anche il lavoro stabile e a ridurre i diritti, ormai affievoliti, da una crisi sempre più incomprensibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

  • Spaventoso incendio ad Aprilia in un capannone della zona industriale. A fuoco vetro e plastiche

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

  • Coronavirus: 20 nuovi contagi nel Lazio, due i casi in provincia. I dati delle Asl

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento