"Orii del Lazio", sei le aziende pontine premiate al concorso regionale

Questa mattina a Roma si è tenuta la cerimonia di premiazione di "Orii del Lazio - Capolavori del gusto", il XXIV Concorso regionale per i migliori oli extravergine di oliva

Sei aziende pontine premiate nell’ambito di “Orii del Lazio – Capolavori del gusto”, XXIV Concorso regionale per i migliori oli extravergine di oliva. 

La cerimonia di premiazione dei vincitori c’è stata questa mattina a Roma. 

Il Concorso, valido anche per la selezione su base regionale dei partecipanti al Concorso Nazionale “Ercole Olivario”, è stato promosso e organizzato da Unioncamere Lazio, dalla Camera di Commercio di Latina e dalle Consorelle laziali nell'ambito delle iniziative a sostegno del settore agricolo e in particolare della filiera olivicola.

LE AZIENDE PONTINE PREMIATE - Queste le azione della provincia di Latina premiate. L’Azienda agricola Biologica Orsini di Priverno ha conquistao il secondo posto come olio extra vergine – fruttato intenso, Menzione speciale per l’Azienda Agricola Tenuta Piscoianni di Sonnino per la stessa sezione.

Il primo premio è andato all’Azienda agricola biologica Alessandro Scanavini di Sabaudia per la sezione extra vergine – fruttato medio

Per la sezione Colline Pontine DOP - Fruttato intenso primo premio all’Azienda Agricola Lucia Iannotta di Sonnino, secondo premio all’Azienda Agricola Alfredo Cetrone di Sonnino, Menzione speciale all’Azienda Agricola Cosmo Di Russo, di Gaeta per l’olio Don Pasquale e all’Azienda Agricola Biologica Orsini di Priverno; per la Sezione Olio Monovarietale il premio è stato attribuito  all’Azienda Agricola Lucia Iannotta per l’Olio Iannotta; per la Sezione Olio ad alto tenore di polifenoli e tocoferoli premio all’Azienda Alfredo Cetrone.

La critica ha, inoltre, premiato l’Azienda Agricola Lucia Iannotta di Sonnino.

I COMMENTI - Malgrado le oggettive difficoltà dell'annata, la selezione si conferma come un appuntamento importante per le imprese facendo registrare la partecipazione di 53 aziende per un totale di 60 etichette, con una prevalenza di Latina con 18 prodotti in concorso, seguita da Viterbo con 15 prodotti, 10 da Rieti e altrettanti da Roma, e 7 da Frosinone. 

“La limitata produzione dello scorso autunno – ha dichiarato Pietro Viscusi, Segretario generale della Camera di Commercio di Latina – non hanno impedito di confermare l’eccellente qualità degli oli della provincia di Latina, territorio ormai affermatosi da nord a sud ad alta vocazione olivicola”.

LA CERIMONIA - I lavori hanno visto gli interventi di Lorenzo Tagliavanti, Presidente di Unioncamere Lazio, Vincenzo Regnini, Presidente della Camera di Commercio di Rieti nonché Vice Presidente Vicario di Unioncamere Lazio con delega all’agroalimentare, l’Assessore all’Agricoltura della Regione Lazio Carlo Hausmann e l’Assessore regionale al Bilancio Alessandra Sartore. Hanno preso parte ai lavori anche i rappresentanti delle Associazioni di categoria di settore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento