menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni, sindacati pontini alla manifestazione del 2 aprile a Roma

I sindacati pontini partecipano alla mobilitazione nazionale per le pensioni. Cgil, Cisl e Uil: "E' importante manifestare e protestare contro una evidente ingiustizia. Esortiamo tutti i lavoratori e cittadini pontini ma anche i giovani a partecipare

Ci saranno anche i sindacati pontini il 2 aprile a Roma per la manifestazione nell’ambito della “mobilitazione sindacale per la vertenza sulle pensioni”. 

Sabato Cgil, Cisl e Uil, infatti, scendono in piazza con i segretari nazionali, a Roma, Napoli e Venezia.

"La piattaforma unitaria chiede modifiche sostanziali al sistema previdenziale introdotto dalla riforma Fornero ingiusta sia per le pensioni future dei giovani, per i quali è necessario ricostruire un quadro di solidarietà, sia per i lavoratori che hanno bisogno di vedersi riconosciute flessibilità in uscita e pensione anticipata a 41 anni di contributi senza aggancio automatico all’aspettativa di vita” spiegano in una nota i sindacati pontini di Cgil, Cisl e Uil.

“Per tutti questi motivi è importante manifestare e protestare contro una evidente ingiustizia, scendendo in piazza sabato 2 aprile 2016.

Esortiamo tutti i lavoratori e cittadini pontini ma anche i giovani - dichiarano i segretari generali Briganti, Ausili e Garullo - a partecipare tutti alla grande manifestazione di Roma per far sentire forte la voce di protesta del territorio pontino, peraltro ancora duramente colpito da forte disoccupazione e crisi economica e industriale”. 

Il corteo a Roma partirà alle 9.30 da piazza dell’Esquilino (Santa Maria Maggiore) per poi concludersi alle 12 in piazza Ss. Apostoli con l’intervento di Annamaria Furlan, segretario generale Cisl. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento