I Fuochi di San Giuseppe: a Itri la grande tradizione

Una festa che ha una tradizione antichissima e affonda le sue radici sia nei riti pagani del fuoco che in quelli dei primi cristiani è sicuramente la celebrazione dei Fuochi di San Giuseppe che si tiene a Itri ogni anno il 19 marzo.

Tutto il paese si anima, festeggia e si accende, letteralmente, di falò: la tradizione vuole che siano i falegnami ad accendere dei fuochi in onore di San Giuseppe loro protettore, ma in realtà gli antichi festeggiavano alla vigilia del solstizio di primavera l’arrivo della bella stagione salutando i rigori dell’inverno.

Anche oggi la tradizione è fortemente radicata nel paese ai piedi dei monti Aurunci, e diviene occasione per festeggiare e promuovere i tantissimi e gustosi prodotti tipici della zona: l’oliva itrana, più conosciuta come oliva di Gaeta, la salsiccia itrana e le immancabili zeppole fritte di San Giuseppe.

Ogni rione del paese accende un grande falò nelle principali piazze, e attorno ad esso si svolgono spettacoli folkloristici, di musica popolare, artisti di strada, e degustazioni diverse per ogni piazza e vicolo del centro storico di Itri.
L’intrattenimento sarà affidato ad artisti e gruppi folkloristici tra questi: I Trillanti, Malaspina, 5 Terre Ciociare e Gruppo Sughereta di San Vito, Ven’Trupea, Musicalia Aurunca, Enrico Capuano & Tammurriata Rock, Briganti dell’Appia con Gianni Perilli, Attarantella, I Dissonanti, Simone Carotenuto e i Tammorrari del Vesuvio, Malerva, Bed & Bandfast e La Milizia dei Folli con i suoi artisti del fuoco.

Nel corso della giornata di sabato 19 marzo saranno organizzate visite guidate nei luoghi di interesse del paese come il Castello Medievale e il Museo del Brigantaggio, e passeggiate montane sugli Aurunci.

Il programma della manifestazione:

Venerdì 18 marzo
ore 10,00: Sala Consiliare Comune di Itri “San Giuseppe tra memoria, esperienza sociale, culturale e didattica”. Convegno organizzato dall’Istituto Comprensivo Itri e dal Museo del brigantaggio

Sabato 19 marzo
percorsi escursionistici storico-culturali a cura di EscursionisMontiAurunci e Pro Loco Itri; per informazioni e prenotazioni 3207045652, partenze da p.le Carabinieri d’Italia:
ore 9.00 Appia Antica e Museo del brigantaggio
ore 15.30 Trekking urbano tra i falò in preparazione e al castello medievale
ore 17.30 Museo del Brigantaggio
“Sulle tracce dei Briganti”, apertura della mostra relativa al progetto realizzato dal Museo, dall’lst. Comprensivo Itri e dalla Pro Loco, a cura di M. Vagnati, L. La Rocca, K. Madzielewska. Visitabile dal 19 marzo al 17 aprile.
ore 19.00 p.le G. Rodari Balli popolari dei bambini della scuola dell’infanzia
Ore 20.00 accensione dei fuochi
Degustazioni di prodotti tipici preparati secondo antiche ricette
Musica e spettacoli folkloristici
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Notte Europea dei Ricercatori a Minturno: MEETmeTONIGHT “Ricercatori dell'Appia perduta”

    • Gratis
    • dal 20 al 28 novembre 2020
    • canale youtube e pagina Facebook di Antica Minturnae

I più visti

  • Presepi e Ricordi: la mostra a Sermoneta

    • Gratis
    • dal 31 ottobre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Palazzo Caetani
  • Piranesi a Cori: la città celebra i 300 anni dalla sua nascita

    • dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo della Città e del Territorio
  • Famiglie a Teatro: la settima edizione al Costa di Sezze

    • dal 25 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Auditorium Mario Costa
  • Festival Internazionale della Zampogna: on line la 27° edizione

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 15 al 29 novembre 2020
    • pagina facebook del Comune
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento