Politica

Elezioni 2018, Zaccheo accoglie l'appello della Meloni: "Riunire il centrodestra è obiettivo comune"

La leader di Fratelli d'Italia, candidata del centrodestra al collegio di Latina, aveva lanciato un appello all'ex sindaco di Latina

Risponde all'appello l'ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo, chiamato in causa nei giorni scorsi da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia. L'obiettivo lanciato dalla Meloni, candidata alle politiche nel collegio uninominale di Latina, è quello di "unificare il centrodestra e rilanciare un’area politica che negli ultimi anni, per le troppe lotte intestine, non ha dato una buona immagine di sé". 
Di seguito l'intervento dell'ex primo cittadino del capoluogo Zaccheo: 

"Da uomo di Centro Destra e da ex sindaco e parlamentare del collegio di Latina non posso che apprezzare l’appello di Giorgia Meloni. Non tanto per il riconoscimento alla mia persona, quanto per i contenuti politici e programmatici richiamati nel suo intervento. Riunire il centrodestra e riportarlo al governo di Latina e dei principali comuni della provincia è un obiettivo comune a tutte le forze politiche della coalizione. Lo è a partire da te, cara Giorgia, che hai voluto lanciare questo appello per la città, passando a Salvini che ieri sera in piazza del Popolo lo ha raccolto, auspicando che il sostegno decisivo al nuovo governo di centrodestra arrivi proprio da Latina; fino a Forza Italia e Noi con l’Italia. Mi auguro che questo progetto possa essere portato avanti nella speranza che tutti i partiti si depurino di quelle tossine che hanno fortemente caratterizzato alcune stagioni politiche del passato".

"Questo è un passaggio necessario per poter portare avanti quei progetti a cui hai giustamente fatto riferimento - prosegue Vincenzo Zaccheo - Progetti a cui mi permetto di aggiungere il nuovo tracciato della Roma-Latina fortemente voluto dalla mia amministrazione e approvato dal Cipe con il sostegno e la collaborazione di tutte le parti sociali e i sindaci dei territori interessati da questa fondamentale arteria stradale. Le infrastrutture, l’Università, una sanità d’eccellenza, l’alta Diagnostica, il porto e i  collegamenti con il resto del Paese sono fondamentali per far uscire la nostra terra e la nostra comunità dall’isolamento in cui l’hanno relegata il Governo di Centro Sinistra e la Regione di Zingaretti. Non a caso il sindaco Coletta - che proprio in questi giorni ha scelto di sostenere il governatore uscente alle prossime elezioni regionali - evita di prendere una posizione chiara e netta a favore della Roma-Latina. Lo fa perché in quell’area politica ci sono forze di estrema sinistra fortemente contrarie, così come nella coalizione che sostiene Zingaretti. È invece musica per le mie orecchie il tuo impegno ad essere punto di riferimento per la città tutta e a rimettere Latina al centro dei pensieri e dell’azione politica del nuovo Governo di centrodestra.Così come ho apprezzato anche l’attenzione manifestata da parte del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, che con le sue interrogazioni parlamentari e i suoi interventi ha scoperchiato tutte le pratiche opache e i conflitti d’interesse del sindaco e dei suoi assessori. La passione venuta meno, le frammentazioni, i personalismi e l’astensionismo hanno portato a questi fenomi di civismo amministrativo dietro cui si nascondono forze politiche che i cittadini non avrebbero mai scelto se pienamente consapevoli della loro natura settaria e ideologica. Il tuo compito, Giorgia, deve essere quello di rimettere al centro del dibattito politico di questa provincia gli interessi dei cittadini, delle imprese e soprattutto dei nostri giovani. Va offerta loro una prospettiva per non abbandonare queste terre e lavorare per lo sviluppo e la crescita della nostra comunità. Sarà una grande sfida per quei partiti che ancora ci sono e per i rappresentanti istituzionali che verranno scelti in questa tornata elettorale: una sfida al confronto e al dibattito sano per fare la giusta sintesi che porti sviluppo e crescita per questa città e per questa provincia. Da parte mia posso dire che ci sarà il sostegno a tutto il centrodestra che crede in questi progetti e che sono sicuro si impegnerà, con il tuo contributo, fino in fondo per far ripartire Latina e l’economia di tutta la provincia. Oggi non sono un uomo che scende in campagna elettorale, ma le tue parole di stima mi convincono ancor di più che le donne e gli uomini di centrodestra debbano sostenere - nella legittima e sana competizione tra forze politiche - tutti insieme Giorgia Meloni come candidata di collegio e punto di riferimento per gli impegni del nuovo Governo nei confronti di Latina. Torniamo dunque, tutti insieme, a far sognare questa città e a farne la locomotiva che traini lo sviluppo e la crescita della nostra terra".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2018, Zaccheo accoglie l'appello della Meloni: "Riunire il centrodestra è obiettivo comune"

LatinaToday è in caricamento