Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Elezioni comunali in provincia: 12 comuni al voto, chiamati alle urne 252.267 aventi diritto

Cinque i comuni con più di 15mila abitanti, tre le amministrazioni sciolte prima della scadenza naturale

Dodici comuni pontini al voto domenica 3 e lunedì 4 ottobre per eleggere il sindaco e i componenti del Consiglio comunale. Il totale degli aventi diritto al voto - secondo il dato aggiornato dalla Prefettura di Latina - è pari a 252.267 su una popolazione complessiva di 284.419 abitanti, secondo l'ultima rilevazione del ministero dell'Interno. Sul territorio pontino saranno allestite complessivamente 270 sezioni per accogliere gli elettori. 

Fra i 12 comuni che tornano alle urne ben tre sono stati sciolti prima della scadenza naturale e sono attualmente guidati da un commissario prefettizio: si tratta di Formia, Cisterna e Sezze. Cinque sono invece i comuni che contano oltre 15mila abitanti e per i quali è previsto l'eventuale secondo turno di voto, il ballottaggio, il 17 e il 18 ottobre: Latina, Formia, Cisterna, Sezze e Minturno. Gli altri, con meno di 15mila abitanti e per i quali il nome del nuovo sindaco si conoscerà al termine delle operazioni di scrutinio, sono Priverno, Pontinia, Itri, Castelforte, Norma, Sperlonga e Roccasecca dei Volsci.

Nel dettaglio, gli elettori nella città capoluogo sono 106.808, sono invece 33.125 a Formia, 28.677 a Cisterna, 19.634 a Sezze,  20.138 a Minturno. Sono invece 11.473 gli aventi diritto al voto nel comune di Priverno, 11.346 a Pontinia, 9.676 a Itri, 4.330 a Castelforte, 3.148 a Norma, 3.022 a Sperlonga e infine 890 a Roccasecca dei Volsci.

Aggiornamento alle 14.40 del 2 ottobre 2021

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali in provincia: 12 comuni al voto, chiamati alle urne 252.267 aventi diritto

LatinaToday è in caricamento