Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Elezioni comunali 2021: Sergio Sciaudone candidato sindaco a Latina

La presentazione ufficiale di Solidarietà Sociale; capolista sarà Laura Scalabrini, ex consigliere regionali dei Verdi: “Nonostante non abbiamo un simbolo di partito non siamo una lista civica ma politica"

Sergio Sciaudone di nuovo in corsa per diventare sindaco di Latina. E’ stata presentata ufficialmente la lista Solidarietà Sociale che parteciperà alle prossime elezioni amministrative di questo autunno con capolista Laura Scalabrini, ex consigliere regionali dei Verdi.

“Ci teniamo a precisare - hanno dichiarato i due candidati - che nonostante non abbiamo un simbolo di partito non siamo una lista civica ma politica. A chi ci chiede dove ci collochiamo politicamente rispondiamo che andiamo a riempire l’enorme vuoto lasciato dalla politica in questa città. In questi giorni stiamo vedendo, e continueremo a vedere, un proliferare di liste e candidati a sindaci: qualcuno uscito dalla maggioranza o dai partiti presenti in Consiglio, altri si sono ricordati che esiste la politica sotto elezioni”.

"Personalmente - dice Sciaudone, che già nel 2011 era stato candidato sindaco a Latina - ho fatto opposizione a Zaccheo, a Di Giorgi ma anche a Coletta. Quando nel 2016 prevedevo la morte della sinistra in città ero ottimista: è morta la politica. In Consiglio non c’è più un confronto democratico e costruttivo. C’è una maggioranza bulgara che vota compatta, a volte i consiglieri alzano la mano senza avere reale conoscenza dell’argomento in discussione, e una minoranza che a volte accenna una sterile opposizione: la politica e la democrazia sono altro. Con Laura abbiamo fatto ognuno un passo indietro per fare dei passi in avanti, abbiamo tolto i nostri simboli ma non le nostre idee, abbiamo chiesto di farlo ad altri ma pare che le bandierine in questo momento, per qualcuno, siano più importanti del bene della cittadinanza.

Il nome della lista in realtà è il nostro programma - aggiunge Sciaudone -: Solidarietà Sociale e ovviamente Ambiente; Laura ci ha dato un grande mano sul tema, una ragazzina di ottanta anni piena di voglia di cambiare il mondo e difendere l’ambiente. Non troverete nel programma centomila punti, per capirci le 26 pagine di programma del 2016 di Lbc, cerchiamo risposte concrete al disagio sociale e questo può avvenire solo avendo una comunità unita e una pianificazione del territorio. Ad esempio da questa Giunta ci saremmo aspettati il nuovo piano regolatore ma sono andati avanti alla giornata: mettiamo lo skate park togliamo lo skate park, piantiamo le piante togliamo le piante. Hanno avuto 90 milioni di euro di finanziamenti ma non sono riusciti a riempire le buche nelle strade, a tagliare l’erba e fare le potature, fare le disinfestazioni. Insomma grandi progetti ma l’incapacità di gestire l’ordinario”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2021: Sergio Sciaudone candidato sindaco a Latina

LatinaToday è in caricamento