Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Regione: Simeone sarà presidente della Commissione Sanità. Il consigliere rientra in FI

La scorsa settimana Simeone aveva deciso di aderire al Gruppo Misto lasciando Forza Italia per l'assenza di un accordo interno sulle presidenze delle commissioni

Giuseppe Simeone pronto a tornare nel gruppo di Forza Italia in Regione e sarà presidente della Commissione Sanità. Sembra rientrare, anche se per metà, la crisi all’interno del gruppo azzurro dopo che la scorsa settimana il consigliere pontino e Pino Cangemi avevano deciso di aderire al gruppo Misto proprio per l'assenza di un accordo interno sulle presidenze delle commissioni che spettavano a Forza Italia. 

Come riporta l’Agenzia Dire, al termine di alcune riunioni convocate dal coordinatore regionale Claudio Fazzone, si è  arrivati alla quasi completa quadratura del cerchio, con il rientro di Giuseppe Simeone nel gruppo azzurro. A questo punto per ripristinare la situazione precedente, manca solo il "recupero" di Pino Cangemi, che per ora resta nel gruppo Misto insieme a Enrico Cavallari, ma potrebbe tornare nei prossimi giorni, magari anche in seguito alla costituzione di una commissione speciale. 

Definito il quadro delle presidenze

Intanto sembra essere stato risolto nel pomeriggio di oggi il rebus sulle presidenze delle commissioni in Consiglio regionale: Quattro andranno al Pd: la Bilancio la presiederà Marco Vincenzi, Fabio Refrigeri avrà Lavori Pubblici-Infrastrutture, Eleonora Mattia quella Lavoro-Istruzione e Rodolfo Lena quella Affari Istituzionali e Statutari. Il quadro sulle presidenze del centrosinistra lo completa il capogruppo di +Europa, Alessandro Capriccioli, che guiderà la commissioni Affari Europei. Passando al centrodestra, Giuseppe Simeone presiederà la commissione Sanità, Pasquale Ciacciarelli la Cultura, mentre al capogruppo di NCI, Massimiliano Maselli, andrà la presidenza della commissione Sviluppo Economico e alla leghista Laura Corrotti la guida del Comitato per il Monitoraggio dell'attrazione delle leggi. Sergio Pirozzi, invece, presiederà la commissione Ricostruzione e Grandi Emergenze. Infine il Movimento 5 Stelle, con Marco Cacciatore a capo della commissione Urbanistica, Rifiuti e Casa, Davide Barillari alla guida della commissione sulla Vigilanza del pluralismo dell'Informazione e Valerio Novelli alla guida di quella Ambiente e Agricoltura. L'insediamento delle commissioni molto probabilmente avverrà nella prossima settimana, visto che non tutti i gruppi hanno fatto pervenire le loro designazioni. In particolare il gruppo Misto, che dovrà sciogliere il nodo della presidenza. Enrico Cavallari (fuoriuscito dalla Lega) sarebbe stato il primo in ordine di tempo a presentare la richiesta di ingresso nel gruppo e per questo potrebbe essere favorito rispetto a Pino Cangemi (per il quale comunque sembra essere previsto un rientro in Forza Italia, seppur non nell'immediato), tenendo sempre conto che per la presidenza del gruppo Misto è prevista l'alternanza tra i suoi componenti ogni sei mesi.

(Fonte Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione: Simeone sarà presidente della Commissione Sanità. Il consigliere rientra in FI

LatinaToday è in caricamento