Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Simeone: “Roma-Latina a rischio se Regione non interviene subito"

L'intervento del consigliere regionale del Pdl sul corridoio intermodale. Presentate una mozione e una interrogazione per impegnare la giunta a rispettare i tempi imposti dalla legge

Sul Corridoio intermodale Roma_Latina e sulla Bretella Cisterna-Valmontone interviene il consigliere del Pdl, Giuseppe Simeone, auspicando un intervento celere del presidente Zingaretti e sottolineando come i progetti rischiano di non entrare più in cantiere se la Regione non chiude le procedure necessarie entro e non oltre la fine del 2013.

“Non possiamo accettare l’attendismo del presidente e della giunta guidata da Zingaretti – spiega Simeone -

Il rischio, se non si agisce subito, è di perdere per sempre 980 milioni di euro di finanziamenti pubblici di cui circa la metà, 470 milioni di euro, sono già stati messi a disposizione dal governo.

Per evitare che questo accada ho presentato una interrogazione urgente e una mozione, sottoscritta da tutti i colleghi del Pdl, per fare chiarezza sul progetto, sulle procedure e soprattutto impegnare la giunta e il presidente  a rispettare i tempi imposti dalla legge”.

E più specificatamente vogliamo sapere quale iter, in qualità di soggetto aggiudicatore, la Regione intende
seguire
per adempiere a quanto previsto dal cosiddetto Decreto del Fare, e come intende procedere al perfezionamento degli atti contrattuali finalizzati all'avvio dei lavori entro e non oltre il 31 dicembre 2013, considerando che qualsiasi ritardo potrebbe comportare la revoca del finanziamento oltre che pregiudicare definitivamente la realizzazione di un’opera strategica determinante per lo sviluppo dei territori interessati e per la sopravvivenza stessa dell’economia del Lazio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simeone: “Roma-Latina a rischio se Regione non interviene subito"

LatinaToday è in caricamento