rotate-mobile
Latina

Fondi del Pnrr e rigenerazione urbana: il Comune di Latina candida quattro progetti

Coinvolti i borghi, il Palazzo della cultura, l'ex tabacchificio e le piazze storiche della città

Il Comune di Latina candida quattro progetti di rigenerazione urbana nell'ambito dei fondi del Pnrr. La Giunta ha approvato la delibera. I quattro progetti predisposti dall'ente sono finalizzati alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale e rientrano nell'obiettivo di migliorare la qualità del decoro urbano e la qualità dei servizi previsto dal bando.

Il primo progetto riguarda il Palazzo della Cultura in tutti i suoi elementi tranne il teatro grande D’Annunzio già oggetto negli ultimi tre anni dei lavori di adeguamento che si sono da poco conclusi. Per il Palazzo della Cultura sono previsti in particolare interventi di risanamento della copertura e adeguamento normativo e funzionale volti al riuso di tutti i suoi spazi, per poter sviluppare servizi culturali e promuovere attività? culturali. L'mporto complessivo è di  4.127.564 euro. L’intervento ha come finalità? la riapertura al pubblico degli spazi e luoghi deputati alla promozione culturale, riapertura che sarà possibile mediante il risanamento d’infiltrazioni meteoriche e l’adeguamento normativo e funzionale di parti edili e impiantistiche, propedeutiche al rilascio delle certificazioni necessarie all’ottenimento dell’agibilità. "L’obiettivo - spiega il Comune in una nota - riveste importanza strategica, sia per la rilevanza del bacino di utenza della struttura che va oltre i confini cittadini e comunali, sia per la centralità? delle finalità socio-culturali".

Il secondo intervento è invece sui borghi storici per un importo complessivo di 3.142.597 euro. La finalità? e? quella di attuare un insieme sistematico di opere di “rigenerazione” che comprenda una riqualificazione fisica degli spazi aperti secondo un approccio ampio che integri aspetti paesaggistici, ambientali, economici, sociali e culturali. L’intervento intende ricomporre le componenti urbane e valorizzare i luoghi identitari, anche attraverso il coinvolgimento delle comunità? in un processo di rigenerazione capace di rafforzare l’identità? locale sia come singolo nucleo sia come appartenente ad un sistema identitario più? ampio.

Un terzo progetto prevede il recupero e la riqualificazione dell’ex tabacchificio per la realizzazione di un centro di servizi socio-culturali, didattici ed educativi. In questo caso l'mporto complessivo è di 3.170.000 euro. L’obiettivo è recuperare un edificio di proprietà? comunale (acquistato nel 2006 dal Comune) di importanza strategica e identitaria per la citta?, per creare un centro di servizi socio-culturali destinato ai giovani, contribuendo a migliorare il decoro urbano ed elevare la qualità? dei servizi sociali presenti nell’area.

Infine, il quarto intervento riguarda le piazze storiche cittadine, con il miglioramento del decoro urbano e il rifacimento di aree pedonali, per un totale di 735.233 euro. La finalità? dell’intervento e? quella di riqualificare le aree perimetrali delle piazze storiche affinché? le stesse possano essere percorse in modo sicuro e accessibile a tutti.

Tre dei progetti sono stati elaborati dal “servizio Decoro, manutenzioni, qualità urbana e bellezza” mentre quello sull’ex tabacchificio dal servizio Patrimonio, edilizia pubblica, espropri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi del Pnrr e rigenerazione urbana: il Comune di Latina candida quattro progetti

LatinaToday è in caricamento